Scienza

Background image

La scienza è il tema portante dell’ESA, è nel nostro DNA ed è l’elemento comune a tutte le nostre attività. La scienza è il cuore pulsante del processo che trasforma le scoperte in innovazioni tecnologiche, che a loro volta conducono a nuovi risultati scientifici che si traducono in una sempre maggiore innovazione. La medicina a raggi X non sarebbe stata possibile senza una conoscenza approfondita degli atomi e della radioattività. Analogamente, una moderna navigazione ultraprecisa a partire dallo spazio non sarebbe possibile senza la comprensione della relatività generale. La scienza è il motore della prosperità delle società basate sulla conoscenza. E la scienza, in particolare la Scienza dello Spazio, attira anche i migliori giovani talenti per mantenere vivo questo processo.

Il Programma Scientifico dell’ESA mira a fornire alla comunità scientifica europea gli strumenti più avanzati per mantenere ed estendere la sua leadership a livello globale. Gli atterraggi di Rosetta e Philae su Comet 67P, LISA Pathfinder, la prima missione spaziale per l’astronomia delle onde gravitazionali e l’astronomia ad alta precisione di Gaia, sono solo alcuni dei primi successi mondiali realizzati dalla Scienza dello Spazio dell’ESA.

Tuttavia, la maggior parte di queste missioni di livello mondiale sono state preparate due decenni fa, a fronte di un finanziamento sostanzialmente più elevato rispetto alle disponibilità dell’epoca, soprattutto nell’ultimo decennio, in cui si è assistito ad una vera e propria erosione degli investimenti. Per mantenere la leadership dell’Europa su scala mondiale, il Programma Scientifico dell’ESA chiede al Consiglio Ministeriale Space19+ un sostanziale aumento dei finanziamenti, dell’ordine del 20%. Tale aumento ci permetterà di condurre le missioni Athena e LISA contemporaneamente, nonché di studiare l’impronta elettromagnetica e gravitazionale delle fusioni dei buchi neri per comprendere come si è evoluto l’Universo. Inoltre, ci consentirebbe di programmare una missione verso i “giganti di ghiaccio”, i pianeti Nettuno e Urano, per comprendere non solo il nostro sistema solare, ma anche l’evoluzione di altri sistemi stellari, e potenzialmente scoprire altri pianeti di tipo terrestre.

Science & Exploration

Esplorazione & ScopertaEsplorare il nostro sistema solare e svelare i segreti dell’Universo

Scienza
Background image
Esplorazione
Background image

Safety & Security

Monitoraggio & SalvaguardiaMonitoraggio dello spazio e protezione dell’ambiente del nostro pianeta

Clima spaziale
Background image
Oggetti vicini alla Terra
Background image
Detriti spaziali
Background image
Spazio pulito
Background image

Applications

Connettività & BeneficiUtilizzare lo spazio a beneficio dei cittadini e raccogliere le sfide future sulla Terra

Osservazione della Terra
Background image
Il futuro della telecomunicazioni
Background image
Il futuro della navigazione
Background image
Downstream
Background image

Enabling & Support

Progettazione & OperativitàRendere lo spazio accessibile e sviluppare le tecnologie per il futuro

Accesso allo spazio
Background image
Operazioni
Background image
Tecnologia
Background image
Attività di base
Background image