Verso il Consiglio Ministeriale dell'ESA

Science & Exploration

Esplorazione & ScopertaEsplorare il nostro sistema solare e svelare i segreti dell’Universo

Scienza
Background image
Esplorazione
Background image

Safety & Security

Monitoraggio & SalvaguardiaMonitoraggio dello spazio e protezione dell’ambiente del nostro pianeta

Clima spaziale
Background image
Oggetti vicini alla Terra
Background image
Detriti spaziali
Background image
Spazio pulito
Background image

Applications

Connettività & BeneficiUtilizzare lo spazio a beneficio dei cittadini e raccogliere le sfide future sulla Terra

Osservazione della Terra
Background image
Il futuro della telecomunicazioni
Background image
Il futuro della navigazione
Background image
Downstream
Background image

Enabling & Support

Progettazione & OperativitàRendere lo spazio accessibile e sviluppare le tecnologie per il futuro

Accesso allo spazio
Background image
Operazioni
Background image
Tecnologia
Background image
Attività di base
Background image

Il Consiglio Ministeriale

27 – 28 Novembre 2019

I Consigli Ministeriali dell’ESA riuniscono ogni due o tre anni gli Stati membri e gli osservatori dell’ESA allo scopo di decidere in merito a nuove proposte e finanziamenti per gli anni di lavoro successivi. Il prossimo Consiglio, denominato “Space19+”, si terrà nel novembre del 2019. I ministri europei responsabili delle attività spaziali si riuniranno a Siviglia, in Spagna, per decidere in merito alla visione dell’ESA per il futuro dell’Europa nello spazio.

Space19+ sarà l’occasione per orientare le ambizioni della “prossima generazione” europea nello spazio, nonché per raccogliere le sfide che non solo il settore spaziale europeo si trova ad affrontare, ma anche la società europea nel suo complesso.

Questa proposta comprende il piano del Direttore Generale per i programmi spaziali che l’Agenzia dovrà realizzare dopo il 2019 e copre tutti gli aspetti delle attività spaziali: scienza ed esplorazione, applicazioni, accesso allo spazio, operazioni, ricerca e sviluppo. Inoltre, colloca l’ESA in una posizione di leadership mondiale nel settore emergente della sicurezza spaziale.

Gli europei e lo spazio

In che modo gli europei percepiscono le questioni legate allo spazio - Inchiesta realizzata online da Harris Interactive per l’ESA il 20 e 21 dicembre 2018 su un campione di 5.227 europei.
Personalmente ha un’opinione positiva o negativa delle attività spaziali?

9 Europeans out of 10 say they have a positive view of space activities in general, of which a third (33%) claim to have a “very positive” view

  • Un’opinione molto positiva
  • Un’opinione abbastanza positiva
  • Un’opinione leggermente negativa
  • Un’opinione molto negativa

Opinione positiva: 90%
Opinione negativa: 10%

A suo parere, quanto è importante che i paesi europei uniscano le loro risorse per le attività spaziali?

9 europei su 10 ritengono importante che l’Europa metta in comune le proprie risorse per le attività spaziali e il 49% degli intervistati considera che sia “molto importante”.

  • Molto importante
  • Abbastanza importante
  • Piuttosto irrilevante
  • Di nessuna importanza

Importante: 91%
Irrilevante: 9%

Partecipanti

22 Stati membri dell’ESA

L’ESA è un’organizzazione internazionale comprendente 22 Stati membri. Grazie al coordinamento delle risorse finanziarie e intellettuali dei suoi membri, l’ESA è in grado d’intraprendere programmi e attività che vanno ben oltre la portata di ogni singolo paese europeo.

FIBES, Siviglia, Spagna