Luke Skywalker

Sono a Mosca e mancano poco più di cinque settimane al lancio

Queste sono le ultime settimane che passo “con i piedi per terra” (la testa, quella, è sempre fra le nuvole) e mi sento come se fossi in un frullatore: ci sono molte azioni dell’ultimo momento che devono essere seguite direttamente e che purtroppo non possono essere fatte prima – o dopo. Nonostante sia estremamente impegnato devo riuscire a distribuire la mia attenzione su tutte queste cose; tuttavia la mia attenzione è principalmente indirizzata adesso agli esami finali della Soyuz e del segmento Russo che iniziano questa settimana.

Per quanto mi riguarda, i due esami individuali di Soyuz (che si terranno giovedì e venerdì) sono i più difficili. Della preparazioni a questi esami ho già parlato nel Blog degli Shenanigans09 (la mia classe di astronauti) nella entry del 9 febbraio 2012.

Si inizia con l’esame di “docking”, ovvero l’attracco in modalità manuale alla Stazione. È un esame che farò da solo, seduto al posto del Comandante: una prova in cui devo dimostrare di essere in grado di assolvere in piena sicurezza questo ruolo, previsto solo nel caso in cui il Comandante, Fyodor Yurchikhin, non sia in grado, per qualsiasi motivo, di effettuare la manovra. I parametri di sicurezza sono estremamente restrittivi (ad esempio, la velocità al momento del contatto deve essere tra 6 e 15 cm/sec, stimati a vista dall’operatore!), e la minima infrazione potrebbe invalidare la qualifica.

Venerdì si prosegue con un altro esame individuale molto impegnativo: quello di rientro della navetta, sempre in modalità manuale. Ancora una volta seduto al posto del Comandante, devo riportare a terra la capsula in sicurezza, in varie condizioni, e secondo parametri molto rigidi. Questo è un esame particolare perché viene fatto in centrifuga: consiste di tre “run” in cui, sotto accelerazione, devo riportare a terra la navetta, minimizzando sia i “g” (ovvero le accelerazioni) sia la distanza dal punto di atterraggio previsto – un po’ come cercare di far centro in un bersaglio di 10km, lasciando cadere un ferro da stiro dall’orbita!

Questi sono gli esami più “tosti” perché sono individuali e richiedono molta concentrazione e pratica – purtroppo, l’accesso ai simulatori è limitato perché devono essere condivisi da tutti gli equipaggi in addestramento. Ciò significa che riusciamo a fare un numero di “run” minimo per prepararci e con quello bisogna essere in grado di superare al meglio l’esame. Ho già affrontato questi esami sei mesi fa, come equipaggio di backup per la Spedizione 34. Adesso lo farò da “prime crew”; arrivo con l’esperienza fatta a Dicembre e cercherò di fare bene, migliorare la mia prestazione rispetto all’altra volta. Però al tempo stesso é entusiasmante e divertente pilotare una navetta spaziale – per un pilota, come me, è quanto di più simile ci possa essere a sentirsi un un po’ come Luke Skywalker…

Questa voce è stata pubblicata in Luca blog e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

97 risposte a Luke Skywalker

  1. Ciao Luca, ti seguo dal giorno della tua selezione per entrare nel corpo astronauti. Adesso che sei prossimo alla tua missione desidero inviarti le mie più vive congratulazioni! Con i colleghi dell’osservatorio astronomico di Tradate (Foam13) ti seguiremo e ti invito fin d’ora a raccontare la tua avventura quando tornerai. Sarò onorato di organizzare una serata dedicata a te e al tuo sogno.

    Cordialmente,
    Luigi Pizzimenti
    Resp. Sez. Astronautica
    FOAM13

    • OK Luigi: assolutamente, non vediamo l’ora di incontrare Luca Parmitano presso l’osservatorio Foam13 di Tradate! A Luca: un grandissimo in bocca al lupo per la tua missione spaziale, e arrivederci a presto!!!

    • Luca Parmitano scrive:

      Caro Luigi,
      ringrazio te e tutti gli amici dell’osservatorio per l’attenzione e il supporto alla mia missione.
      Per il postflight tour ti consiglio di contattare il prima possibile alessandra.vallo@esa.int, per cercare di inserire la visita. A me farebbe senz’altro piacere.
      Saluti,
      Luca

  2. Norberto Cioffi scrive:

    Buongiorno Luca,
    grazie per renderci partecipi delle tue ultime fasi di trainig… viva essere con i piedi per terra e la testa tra le nuvole… Un saluto Sincero !! In bocca al lupo !!

  3. ivan scrive:

    Ciao Luca,
    capisco che per te è un lavoro a cui sei addestrato. è la norma. ma visto da fuori è molto molto emozionante. buon lavoro!

  4. Giako scrive:

    Ti seguiremo da qua! Però fai funzionare i feed… 🙂

  5. Giuseppe Poderati scrive:

    Ciao Luca,

    Ho letto la tua storia per caso su facebook e da subito ho compreso che sei un esempio per tutti i giovani (siciliani e non). Di tutte quelle persone che non solo hanno sognato da bambini di andare nello spazio ma che vorrebbero realizzare i loro sogni e progetti di vita. Mi raccomando forza & coraggio. Stay focused and everything is going to be perfect.

    Ciao,
    Giuseppe

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Giuseppe,
      le tue sono splendide parole, che mi fanno particolarmente piacere visto che uno dei miei obiettivi è proprio quello di avvicinare i giovani alla scienza, alla tecnologia, all’esplorazione.

  6. toto13fabio scrive:

    in bocca al lupo

  7. Patrik Artell scrive:

    Namaste

  8. Antonio Lo Campo scrive:

    Ottimo Luca! Sembra che tutto stia procedendo bene, a “meno 38 giorni dal via”.
    E’ previsto anche una sorta di “countdown demontration test”, cioè una prova generale del conteggio alla rovescia sulla rampa dell’equipaggio, prima del lancio, come accadeva con lo shuttle?

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Antonio,
      si, tutto procede bene (meno di 30 giorni!). Nel mondo Soyuz non è previsto un dry run del lancio, o almeno non con il coinvolgimento dell’equipaggio. Quello che facciamo, sono due prove di ingresso, con e senza la tuta Sokol, per vedere che tutte le installazioni di bordo individuali siano conformi alle aspettative.

  9. Alfredo Corallo scrive:

    Salve Luca, sono un giornalista, scrivo principalmente di sport per Sky.it, il sito del network. Non oso nemmeno immaginare quanto lei possa essere impegnato in questo periodo di preparazione, ma ci provo lo stesso… Qualche mese fa ho letto che porterà la maglietta del Catania sullo spazio, poteva essere uno spunto carino per approfondire la sua passione per i colori rossazzurri, le discipline sportive che pratica nel prepararsi alla “passeggiata spaziale” e qualche altra curiosità su un lavoro così speciale. Che ne dice, ci riusciamo? Le invierei 5-6 domande, non di più.
    Grazie mille,
    Alfredo Corallo

    ps: se può aiutare sarei catanese anch’io, trapiantato a Milano…

  10. Marcello Surace scrive:

    In qualità di presidente della Sezione ARI di Molfetta, ti faccio un grande in bocca al lupo per le ultime prove. Stiamo preparando la nostra stazione ARISS Puglia Team (Amsat-I) per i prossimi contact- school che ti vedranno impegnato in quella che rientra come normale attività di un astronauta sulla ISS. Cordiali 73 Marcello Surace IK7HIN

  11. michele scrive:

    non ti preoccupare passerai brillantenmente questi esami…..attracca sta navetta FALCOOOO…..

  12. claudia scrive:

    Caspita il nickname Luke Skywalker è proprio ad hoc. In bocca al lupo per ultimi esami, per prossima partenza e per la missione!!! Continuerò a seguirti in twitter vista anche tua cortesia nel rispondere ai miei twitts

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Claudia,
      in realtà non è mai stato il mio nickname, e non sognerei mai di averlo – darsi il nick è assolutamente vietato nel mondo aerospaziale 😉
      Il mio nick da pilota era Nasa! ma puoi immaginare che ho dovuto abbandonarlo…

  13. Don Francesco scrive:

    Ciao Luca, sono don Francesco e seguo la ISS da tempo. Ti ringrazio per rendere onore al nostro Paese con la tua professionalità. Ti accompagnerò con la mia preghiera. Grazie per condividere la tua missione e quando sarai nella “veranda” del modulo Leonardo e vedrai la terra ringrazia nostro Signore che ha fatto tutto questo per noi.
    Buona Missione!

    • Luca Parmitano scrive:

      Caro Don Francesco,
      la ringrazio per le cortesi parole e per il particolare pensiero alla mia missione.
      A presto,
      Luca

      • Don Francesco scrive:

        Ciao Luca quando sarai nella ISS e vedrai la terra possa tu ritrovarti nelle parole che S. Francesco ha cantato:
        “Altissimu, onnipotente, bon Signore, tue so’ le laude, la gloria e l’honore et onne benedictione …
        Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual’è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.
        Laudato si’, mi’ Signore, per sora luna e le stelle, in celu l’ài formate clarite et pretiose et belle.
        Laudato si’, mi’ Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento …
        Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta …
        Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba …”.
        Ti accompagno con la mia preghiera e buona permanenza insieme ai tuoi colleghi!
        Tuo don Francesco

  14. Giovanni scrive:

    Finalmente ci siamo!!!!!
    Sono fiero di poter dire che ho un amico che fa l’astronauta!!!!
    In bocca al lupo, amico mio…
    Stay foolish, stay hungry

  15. Antonio IW3QKU scrive:

    ciao Luca,
    sono un appassionato , uno dei tanti che ti scriveranno, orgoglioso che ancora una volta un italiano vada lassù.
    Seguirò la tua permanenza nello spazio attraverso internet , anche se spero di ascoltarti anche in altri modi.
    ad maiora !

  16. Massimo scrive:

    Complimenti Luca ! Ti seguo su twitter fin dall’inizio dell’addestramento. Siamo tutti con te!

  17. Monica scrive:

    Meraviglioso, non vedo l’ora di seguire in diretta la vostra partenza; e poi stare col naso all’insù per veder passare la sera la ISS e provare un pochino d’invidia per la bellissima esperienza che vivrai! In bocca al lupo per gli esami…la forza sia con te 😉

  18. agide scrive:

    Buon proseguimento nella preparazione del lancio, Luca! Ti seguo, e tu “accompagnaci” tra le stelle!

  19. Deborah Carravieri scrive:

    Ci sono poche cose ormai in Italia per cui essere orgogliosi: Luca “Skywalker” Parmitano è una di queste! Non vedo l’ora di leggere le tue impressioni dopo l’EVA a cui prenderai parte. Grazie di condividere con noi, questa meravigliosa esperienza. In bocca al lupo! 🙂

  20. Paolo Sacilotto scrive:

    Grande Luca!!!
    grazie per tutti gli aggiornamenti su twitter… in bocca al lupo! 🙂
    ciao

  21. Cheryl Stephens scrive:

    May the Force be with you 🙂

  22. Andrea detto "il Cirio" scrive:

    In bocca al Lupo Pari!!! Accipiter Velut!!! vedrai che sarai all’altezza di tutto. Super Proud fo You

  23. Miriam Marín scrive:

    Vi auguro successo e hai la mia ammirazione, da Culiacan Sinaloa Messico.

  24. Dario scrive:

    Ciao Luca, il Presidente e tutti i Soci della Sezione A.R.I. “Riviera del Brenta” (VE) ti augurano Buona Fortuna per la tua missione sulla Stazione Spaziale. Speriamo di ascoltarti per radio e… perchè no magari aver l’occasione per un piccolo contatto.
    73 de IW3HUF Dario

  25. Emanuele Terzo scrive:

    Luca devo prestarti la mia GoPro che metterai sul casco non appena dovrai fare le tue passeggiate spaziali. Ti prego dì di si a questa assurda richiesta che poi ci montiamo una clip video per Volare-VFRMagazine ;-).
    Mi bastano tre minuti di registrazione del tuo punto di vista; non ti chiedo i dettagli della tua missione. Solo una vista sul mondo.
    Tu sei un sognatore, per cui capirai 🙂

    Con immensa stima
    Emanuele Terzo

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Emanuele,
      troppo rischioso, potrei perdere la tua preziosa GoPro nello spazio e poi dovrei rimborsarti 😉
      Fortunatamente, non è necessario: sul casco della EMU è già incorporata una telecamera. Si potrebbe pensare di richiedere il video, e l’autorizzazione a renderlo pubbllico. Dovrei informarmi.
      A presto,
      Luca

      • Emanuele Terzo scrive:

        Và che ti prendo in parola e comincio a fare tam tam tra gli appassionati del volo!?! 🙂
        Aspetto il tuo contatto non appena rientri dal profondo spazio e vieni dalle parti di Milano.
        Buon viaggio Uomo delle Stelle!

        Emanuele
        (quello di VFRMagazine 😉

  26. Sandra S scrive:

    Ciao Luca,
    sono molto orgogliosa di tutti voi e della vostra imminente missione.
    Un grosso in bocca al lupo e un arrivederci al tuo rientro sulla Terra.

    Sandra Scalon.

  27. sarah.virgo scrive:

    Salve Luca,
    essere astronauti è come portare tutta l’umanità nel cuore, nella vastità dello Spazio..
    L’aspetto emotivo è ciò che dà più valore a quello in cui crediamo…quindi complimenti per avere valori così alti e per portarci con lei in questo fantastico viaggio.
    Da quaggiù la seguirò con gli occhi di una bambina curiosa.

    aom mani padem aom

    • Luca Parmitano scrive:

      Cara Sarah,
      dicono che l’universo forse ha dei limiti, ma lo spazio dentro il cuore di un uomo non ha confini. E sicuramente nel mio c’è posto per tutti quelli che vorranno venire con me 😉

  28. Armando scrive:

    Ciao Luca, ti sarò vicino come sempre, ma appena ritorni fatti sentire… hai ancora una cena in sospeso.
    Prego per te

  29. patrizia scrive:

    Ciao Luca…da piccola sognavo di fare l’astronauta e poi ho fatto tutt’altro…ma se uno dei miei bimbi un giorno mi dirà: “mamma da grande voglio fare l’astronauta” non riderò, ma risponderò che “nella vita tutto è possibile, insegui il tuo sogno, studia e impegnati per realizzarlo!” Auguri Luca.

  30. George Kountouris scrive:

    Hi Luca I wish the best succeed to these exams. Have a good and creative time over there.
    Say hello any time you are passing over Athens Greece. Me and my coworkers in our association will watching you by amateur telescopes.

  31. Gianluca IZ5AXB scrive:

    In bocca al lupo. E’ un onore avere un astronauta italiano sulla ISS, dopo così poco tempo un altro atronauta Nespoli.

    Ho avuto la fortuna di partecipare alla missione Magisstra dalla Scuola ITIS E. Fermi di Lucca, con la sezione Ari di Lucca e successivamente incontrare Nespoli durante una lezione che ha tenuto l’anno successivo.

    Spero che tu possa fare anche dei collegamenti con i Radioamatori.

    A presto

  32. Rita scrive:

    mi sono emozionata quando ho letto che hai aperto il blog volare ,.che bello ..che bello saperti sulla ISS e vederti passare sopra la mia cittàà..che bello quando camminerai nello spazio che bello ssarebbe essere li a vederi partire
    grazie di tutto ..
    Rita
    Ps: non hai pensato fare una pagina su FB? io seguo sempre Col. Chris Hadfield

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Rita,
      se vai sul sito lucaparmitano.com troverai una splash page con i link a tutti i social media in cui sono (più o meno) attivo, inclusa una pagina Facebook. Non dico che sarò “bravo” come Chris, che è un esempio straordinario, ma farò il possibile per condividere la mia esperienza.

  33. Gianluca IZ5AXB scrive:

    Ciao Luca,

    in bocca al lupo…speriamo di sentirci via radio

  34. alicealbakiara scrive:

    ciao luca quell’emozione sara’ anke un po’nostra ke saremo qui sulla terraferma a seguirti dalle tv…..un gran bell’umano tu..un sogno stringerti la mano un giorno…!

  35. Giuseppe De Chiara scrive:

    Un grosso in bocca al lupo da parte del MARS team di Napoli.

    Ciao
    Giuseppe

  36. Ciao Luca,
    complimenti per il tuo sogno realizzato esempio per tanti giovani che hanno bisogno di persone come te per poter credere che con la volontà e la voglia di fare gli ostacoli possono essere superati nonostante tutto. Sono collaboratore di Flyrad, http://www.falyrad.com e ci occupiamo di aviazione e safety con un pizzico di attenzione allo spazio e all’astronomia, collaboriamo con realtà culturali e associative sul territorio di Milano, Bergamo e Lecco per realizzare conferenze e eventi dedicata all’aeronautica e all’astronomia. L’altro giorno abbiamo organizzato in collaborazione con CONFAPI Lecco una serata dedicata all’avventura del rover Curiosity con video conferenza in diretta Skype con il dott. Paolo Bellutta driver dei rover marziani. Volevo cortesemente chiederti se fosse possibile un collegamento skype con la ISS quando tu sarai a bord, oppure poterti chiedere una disponibilità ad un tuo intervento presso la camera di commercio di Lecco per un evento ad hoc o prima della tua partenza o dopo il tuo rientro. Ti ringrazio anticipatamente. E in bocca al lupo. Pier Rinaldi

    • Luca Parmitano scrive:

      Buongiorno,

      Innanzitutto ringrazio per le cortesi parole, che mi fanno veramente piacere. Per quanto riguarda il collegamento dalla ISS, è assolutamente indipendente dalla mia volontà: tutto ciò che è live streaming “appartiene” alla NASA e deve essere coordinato con molto anticipo.
      Per coordinare un collegamento o una mia partcipazione an evento, bisogna contattare alessandra.vallo@esa.int che si occuperà di inserirlo nel sistema dell’ESA.
      Cordiali saluti a tutti i membri di Flyrad,
      Luca

  37. SABRINA scrive:

    LUCA! Sono Sabrina. Sono emozionatissima per te, nonchè orgogliosa come se fossi tua sorella…(e non ti conosco…). Vorrei essere nei tuoi occhi lassu’!…Se Dio ti ha fatto questo dono è perchè sei speciale:non ho dubbi! Siamo tutti con te! Sabrina

    • Luca Parmitano scrive:

      Ciao Sabrina,
      sei molto carina e ti ringrazio per le tue parole. Spero di riuscire a condividere la mia esperienza per tutti quelli che come me sognano di toccare con mano le stelle tutte le volte che guardano il cielo.
      A presto,
      Luca

  38. Roberto Rondina scrive:

    Buongiorno Luca, mi fa molto piacere avere la possibilità di comunicare in italiano con un Astronauta della mia nazionalità, la sua attività mi affascina da quando ero adolescente e oltretutto quando parlo con i miei alunni di questi argomenti faccio notare loro come l’italia possa essere fiera della considerazione che ha in questo settore. vengo ora a chiedere se è possibile che nei suoi momenti di pausa dalla cupola riprenda foto della riviera adriatica, io abito in provincia di pesaro a fano, in modo che posso inserirla nella mia collezione di immagini che la N.A.S.A mi invia quotidianamente. un cordiale saluto ad una persona che svolge una attività che ammiro.

  39. ROBERTO RONDINA scrive:

    spero che il messaggio precedente sia andato a buon fine

  40. Luca Rivolta scrive:

    Ciao Luca, sono un bambino di nove anni e mi chiamo come te.
    Ti ho seguito durante l’addestramento ed adesso non vedo l’ora di seguire ogni singolo momento della tua missione: quando la ISS passerà sopra la mia casa urlerò: “Ciao Luke Skywalker che la forza sia con te!”
    Non vedo l’ora di incontrarti quando tornerai sulla Terra!
    Luca Rivolta

  41. Antonio DL scrive:

    Gentilissimo Maggiore Parmitano,
    sono sicuro che non potrà ricordarsi di me. Nel 1999 svolgevo il servizio di leva presso gli Impianti Sportivi dell’Accademia e Lei era in procinto di partire per Sheffield (almeno così spero di ricordare!). Come STen. dello Sparviero IV Lei era tra i più assidui frequentatori della piscina e io ero onorato di vegliare – in qualità di assistente al salvamento – su di Lei e su altri che decidessero di impiegare il (poco) tempo libero nel nuoto. Altri ingegneri dello Sparviero, come del Turbine e di Urano ebbi modo di annoverare tra gli amici che conobbi, alcuni ancora oggi scambiano messaggi di auguri con mio grande piacere, mentre addirittura posso dire che un Ufficiale di Inquadramento dell’epoca, che “ripresi” per irregolare costume indossato in acqua, è tuttora uno dei miei più grandi amici, anche adesso che è Colonnello a Roma. Mi perdoni se l’ho tediata con i miei ricordi di quei 9 mesi straordinari per la mia vita, che mi hanno dato talmente tanto da non riuscire a contenere tutto nel cuore e nella mente, così da doverli condividere spesso anche con chi non conosce la realtà dell’Accademia.
    Sono anni che seguo i Suoi fantastici, anzi, “stellari” progressi e quando La vedo in TV non nego che molta commozione affiora sulle mie guance: anche se “dietro le quinte”, anche se fugace come una meteora (è il caso di dirlo!), la mia esperienza di leva si è incrociata per qualche attimo con la Sua orbita.
    Con grande stima e affetto, Le auguro ogni bene, dal profondo del cuore.
    Antonio DL, Aviere Scelto del X scaglione 1999, corso 317.

  42. Nicola scrive:

    Ciao Luca, sono nicola ho 12 anni sogno fin da bambino di fare l’astronauta.

  43. Nicola scrive:

    Ciao Luca, sono nicola ho 12 anni sogno fin da bambino di fare l’astronauta.

  44. Stefano Tempesta scrive:

    Ciao Luca,
    sono il responsabile della preparazione e conduzione dell’esperimento FASES al MARS.
    Ti rigiro un “in bocca al lupo” collettivo da parte del FASES/FSL ops team. Contiamo tutti su di te e sulla tua attività di EC installation !
    Stefano

  45. Tommaso scrive:

    Ciao Luca! Ormai la tua “avventura” sta per avere inizio.. manca davvero pochissimo! Ti seguo già da diverso tempo oramai!
    Spero che troverai il tempo, durante la missione, di farci sentire la tua voce sui 145.800 Mhz. Sarebbe davvero emozionante!

    In bocca al lupo e grazie per quello che fai!

    Un abbraccio “virtuale”.

    Tommaso

  46. Francesco Torchia scrive:

    Carissimo Luca,
    un grande in bocca al lupo da parte mia e di tutti i medici AM appassionati di spazio! Sarò in ASI il 28 sera a seguire con emozione il lancio (nel 2005 ero a Baikonur….). Da calabrese a siciliano: quando passerai con la stazione sullo Stretto manda un saluto alla mia meravigliosa (e derelitta) Calabria.
    Un abbraccio (ideale, visto che adesso siete in quarantena!)
    Francesco
    (PS: mi sarebbe piaciuto seguirti come flight surgeon, vorrà dire che ci faremo lunghe chiacchierate dopo)

  47. Luca F scrive:

    Manca pochissimo!
    Un grande abbraccio virtuale e un “in bocca al lupo”, Comandante.

    Ad Maiora!

  48. Tony scrive:

    Orgoglioso di essere italiano! Grazie per rappresentarci nello spazio!

  49. maurizio bassani scrive:

    In bocca al lupo, Luca! Raccontaci delle nuvole da lassù!
    E viva l’Italia!

  50. Gianfranco scrive:

    Ciao Luca, sei l’orgoglio di tutti noi italiani.
    In osservatorio parliamo spesso di te e delle emozioni che ognuno di noi vorrebbe provare.
    In bocca al lupo per la tua avventura.

  51. Roberto scrive:

    Buon giorno!
    Ho appena scoperto che compie gli anni oggi come me…BUON COMPLEANNO!…ed un saluto dalla Terra!

  52. enzo rossi scrive:

    Ciao Luca,
    prima di tutto voglio farti i complimenti per il lavoro che stai facendo, perche lo meriti,
    e nonostante si dura, c’è sempre un sorriso e una gioia , che nemmeno un bamino che visita Disneyland ha.
    Ho scoperto da poco che sulla iss avete abbandonato win(zozz) per un nuovo sistema operativo debian 6 linux, ( che gioia immensa ) però vorrei sapere come ti ci trovi, e se si è integrato bene, tipo: si riesce a giocare a “openarena” nello spazio?

    Sperando di aver strappato qualche sorriso………………..
    Ciaooooooo.
    Enzo.

  53. danilo scrive:

    Ciao Luca Parmitano,
    con la nostra classe abbiamo seguito con interesse la tua missione nello spazio.
    Con la nostra prof.stiamo studiando lo spazio e saremmo molto felici di accoglierti nella nostra scuola per raccontarci la tua esperienza nello spazio.
    Pensi di poterlo fare? La nostra scuola si trova a Bronte (vicino casa tua: Paternò) e si chiama scuola media “Luigi Castiglione”.
    Aspettiamo con ansia la tua risposta.
    Con affetto la 3I.

  54. Valeria scrive:

    Che mi ero persa ….
    Non si può ripetere tutto daccapo ?

  55. Flavio scrive:

    Ciao Luca mi chiamo Flavio da Vicenza. Complimenti intanto per per la tua missione sulla Iss che ho seguito attraverso la tua pagina su FB. Su Facebook, con alcuni amici gestisco la pagina dei SuperPapà, pagina fondata qualche anno anno fa che conta adesso oltre 250.000 fan. https://www.facebook.com/pages/Superpap%C3%A0/129902827073556?fref=ts
    E’ una pagina che parla principalmente del ruolo ruolo del padre e difende la bigenitorialità dei genitori. Saremmo per questo molto onorati se ne facessi parte visto che anche tu sei un papà. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.